Prontodentista.itProntodentista.it

Ricerca

Soda o bollicine? In ogni caso sono guai per i denti


Alcuni la chiamano bevanda gassata, altri "soda". Dalle parti di Atlanta tutti la chiamano con il suo conosciutissimo nome di fabbrica, che definisce ovunque una bevanda zuccherina, analcolica e gassata. In qualsiasi modo la chiamiate, può provocare gravi problemi di salute orale.
Le bibite sono risultate essere una delle principali fonti di alimentazione che provocano la carie, e colpiscono persone di tutte le età. Gli acidi e i derivati zuccherini acidi contenuti nelle bibite indeboliscono lo smalto dei denti contribuendo alla formazione della carie. In casi estremi, lo smalto più debole insieme a una pulizia errata, al bruxismo o ad altre patologie, possono provocare la perdita di un dente.

Meno nocive1 sono le bevande senza zucchero, che costituiscono soltanto il 14% del consumo totale di bevande analcoliche. Ad ogni modo, sono ugualmente acide e possono sempre potenzialmente causare problemi.

Beviamo sempre di più

Il consumo di bibite negli Stati Uniti è aumentato notevolmente in tutti i gruppi demografici, specialmente fra i bambini e gli adolescenti. Il problema è talmente grave che le autorità sanitarie, quali la American Academy of Pediatrics, hanno suonato il campanello di allarme riguardo ai pericoli di tale consumo.

Quanti bambini in età scolare bevono bibite?

Si stima che un bambino su due fino a quattro bambini su cinque bevono almeno una bibita al giorno. Almeno un bambino su cinque beve un minimo di quattro bibite al giorno2. Alcuni adolescenti bevono fino a 12 bibite al giorno3.
E il problema peggiora con l'aumento delle dimensioni di ciascuna assunzione. Da 184 grammi negli anni '50, la tipica bibita è salita fino a 567 grammi negli anni '90. I bambini e gli adolescenti non sono le sole persone a rischio. Il consumo di bibite sul lungo periodo ha effetti cumulativi sullo smalto dei denti. Dato che la durata di vita si è allungata, è probabile che più persone avranno problemi in futuro.

Cosa fare

Le bibite sono nefaste per i denti. Riducetene la quantità, e seguite i seguenti consigli per combattere il loro effetto e godere di una maggiore salute orale.

  • Sostituite varie bevande: tenete in frigorifero delle bevande che contengono meno zucchero e acidi come acqua, latte e succo di frutta al 100%. Beveteli voi per primi e incoraggiate i vostri figli a fare altrettanto
  • Sciacquatevi la bocca: dopo aver bevuto una bibita, sciacquatevi la bocca con acqua per rimuovere i resti della bevanda che posso prolungare l'esposizione dello smalto agli acidi
  • Usate dentifrici e colluttori fluorati: il fluoro riduce le carie e rafforza lo smalto dei denti, quindi spazzolatevi i denti con un dentifricio contenente fluoro come Colgate® Total®. È anche benefico sciacquarsi la bocca con un colluttorio a base di fluoro. Il dentista potrà prescrivervi un colluttorio da banco oppure uno più forte in base alla gravità delle vostre condizioni. Potrà anche prescrivervi un dentifricio contenente una quantità maggiore di fluoro.
  • Fatevi fare delle applicazioni topiche di fluoro da un professionista: il tuo igienista dentale può applicare il fluoro sotto forma di schiuma, gel o colluttorio.
  • 1 Harnack L, Stang J, Story M. Soft drink consumption among US children and adolescents: Nutritional consequences. Journal of the American Dietetic Association 1999;99:436-444.
  • 2 Gleason P, Suitor C. Childrens diets in the mid 1990s: Dietary intake and its relationship with school meal participation. Alexandria, VA: US Department of Agriculture, Food and Nutrition Service, Office of Analysis, Nutrition and Evaluation;2001.
  • 3 Brimacombe C. The effect of extensive consumption of soda pop on the permanent dentition: A case report. Northwest Dentistry 2001;80:23-25.


Clicca qui per avere maggiori informazioni sui dentifrici Colgate
Clicca qui per avere maggiori informazioni sugli spazzolini Colgate
Indietro