Prontodentista.itProntodentista.it

Ricerca

Homepage


Pagina « 1 2 3 4 5 6 »

martedì 1 6 febbraio 2016

Si puó fumare dopo una cura canalare se il dente ha una pasta provvisoria?

Può fumare. Non esistono controindicazioni nel suo caso specifico.

martedì 1 6 febbraio 2016

Da un anno soffro di un dolore costante ai denti dell'arcata superiore sinistra. La gengiva si gonfia e sgonfia e il dolore prende anche zigomo,orecchio,collo e testa. Più volte sono andata dal mio dentista che afferma essere tutto a posto. Ho provato altri specialisti dal neurologo gnatologo otorino. Che strada dovrei prendere? Ho preso di tutto dall'antibiotico agli antinfiammatori miorilassanti con scarso risultato.

Da come lo descrive sembrerebbe un dolore a partenza dentale che però irradiandosi al nervo trigemino le dà una vera e propria nevralgia che le fa avvertire il dolore agli altri distretti. Dovrebbe fare un controllo odontoiatrico più accurato che non trascuri anche la arcata inferiore dello stesso lato, alla ricerca di carie, o denti incrinati o necrotici, oppure devitalizzazioni incongrue, fino a controllare la articolazione della mandibola (ATM) ed i muscoli che la governano.

martedì 1 6 febbraio 2016

Devo estrarre due denti del giudizio (lato destro) già da alcuni anni, ma tra gravidanza e allattamento non ho potuto ancora procedere con l'operazione. Vivo in Germania e la dottoressa da cui sono stata mi ha detto che il dente inferiore bisogna tagliarlo in due prima di estrarlo. E' possibile? Ho già estratto i due denti del giudizio al lato sinistro quando vivevo ancora in Italia, ed è stato semplice e veloce, senza alcun dolore nei giorni successivi. I due denti da togliere sono nelle stesse condizioni di quelli già tolti, per cui non capisco se ci sia davvero il bisogno di dividere il dente in due prima di estrarlo.

Capita spesso di dover tagliare, almeno in parte, un dente del giudizio per agevolarne le manovre estrattive. Molto dipende dalla sua posizione e dalla forma delle radici. Lei mi dice che sono nelle stesse condizioni dei due già tolti, ma questo va giudicato da un esperto, e quindi se pure sono in una situazione simile magari può esserle sfuggita una particolare curvatura delle radici, ad esempio. E comunque non sarebbe strano che due professionisti decidano di affrontare lo stesso caso con metodiche differenti.

martedì 1 6 febbraio 2016

Sono un ragazzo di 21 anni che anni indietro ha effettuato una devitalizzazione per uno dei denti incisivi superiori (11). Un anno fa, dopo aver cambiato dentista, lo stesso mi dice di provvedere per non essere stata effettuata bene, così decide di inserirmi una capsula in zirconio. E' da un anno però che non trovo pace, la cementazione definitiva non regge. Ora mi e stato consigliato di rifare il perno (impiantato da sempre nella capsula) e capsula in zirconio. Cosa mi consiglia ?

In genere il mio atteggiamento è quello di suggerire terapie conservative. Ossia, ove non necessario, curare con minor sacrificio possibile per il dente. In questo caso lei ha già fatto una corona protesica che però non risulta affidabile. Mi sembra che le propongano di rifare lo stesso lavoro correggendolo per evitare che le si decementi. Mi sembra corretto. Con l'auspicio che questa volta sia ben fatto.

lunedì 0 8 febbraio 2016

Devo fare due estrazioni di molari inclusi. Il mio dentista mi ha detto che effettuerà sia un'anestesia locoregionale, sia un'anestesia locale endovenosa. In cosa consiste quest'ultima nello specifico ?

Penso che abbia frainteso. A meno che non le voglia fare per endovena una blanda sedazione generale. Forse il collega le ha detto che oltre alla locoregionale le avrebbe fatto una anestesia tronculare. Questa consiste nell'anestetizzare il tronco nervoso prima che questo raggiunga i denti stessi. Viene fatta pochi centimetri dietro il dente del giudizio intercettando il nervo prima che questo entri nell'osso mandibolare passando poi sotto tutti i denti.

Pagina « 1 2 3 4 5 6 »

Indietro