Prontodentista.itProntodentista

L'ESPERTO SIDO RISPONDE SU... Gengive

martedì 16 febbraio 2016

Mio marito (51 anni) ha da sempre sofferto di piorrea e 2 anni fa, all'ultima pulizia dei denti, gli era stato detto che avrebbe dovuto pulire le tasche gengivali, un intervento che comunque non avrebbe risolto più di tanto il problema. Non è più andato dal dentista ed ora da qualche mese si presenta gengive sanguinanti doloranti, fino all'apice di un forte dolore con qualche linea di febbre. Quale consiglio mi può dare?

In presenza di tasche parodontali profonde non è raro avere infiammazioni tali da provocare ascessi ed indolenzimento diffuso, e sanguinamento anche spontaneo delle gengive. Anche la febbre può essere correlata al quadro che descrive. Nell' immediato può cercare sollievo con un colluttorio disinfettante, ma è necessario che faccia una visita medica per una terapia sistemica e che ascolti i consigli che il dentista aveva già dato 2 anni fa.

lunedì 08 febbraio 2016

Come posso curare una restrizione gengivale?

Forse voleva dire retrazione? La causa più comune di retrazione gengivale è la infiammazione di questa delicata struttura. Deve controllare molto attentamente l'igiene nella zona in questione, perchè da questa dipende nel 90% dei casi l'infiammazione della gengiva. Altra possibile causa è un traumatismo meccanico, come da spazzolamento ed in questo caso dovrà evitare di eccedere con la forza mentre si pulisce. Altre volte, soprattutto nei settori anteriori, se le gengive e l'osso sottostante sono molto sottili questo favorisce il riassorbimento quale che sia la causa. Le consiglio di far valutare ad un esperto.

Pagina 1 2 3 4 »